3
Mar
parole tabu web marketing

Il lato irriverente (ma non irrilevante) del marketing

Parole Tabù, da non usare mai pena la…

Comunicare efficacemente con un cliente o prospect è già difficile di per sé. Lo diventa ancora di più usando alcune parole che creano immediate associazioni con esperienze negative già vissute o anche solo immaginate.

Ecco qualche esempio:

Vuoi distribuire contenuti ad una mailing list? Non chiamarla mai Newsletter e meno che mai inserire questa parola nella call to action. ‘Iscriviti alla nostra newsletter’ nella mente del visitatore diventa immediatamente ‘Sto per ricevere spam in continuazione’. Insisti invece sul lato positivo (per il visitatore) di quello che proponi: informazioni preziose, aggiornamenti imperdibili, proposte esclusive, iniziative eccezionali, ecc.

Per i prodotti e i servizi tecnici, l’etichetta ‘Ultima generazione’ ormai è diventata ‘Ultima spiaggia’ e rievoca nel lettore un solo concetto: ‘non hanno niente di nuovo da comunicare’. Se ci sono reali innovazioni da illustrare, vanno descritte nel dettaglio evidenziando i vantaggi concreti per chi le usa. Se non ci sono, piuttosto che cercare di far passare per nuovo qualcosa che non lo è, meglio ribaltare la comunicazione e dare un taglio positivo parlando di affidabilità a tutta prova, ecc.

Il condizionamento da condizionale è un altro grande nemico da evitare: ‘vorremmo presentarle’ – ‘dovremmo incontrarci’ – ‘potremmo diventare partner’ comunica una sola cosa, cioè che nemmeno chi scrive è davvero convinto della necessità e dell’importanza della sua stessa proposta. Sempre meglio risultare decisi che troppo cortesi agli occhi della controparte: la nostra determinazione può forse sembrare ineducata, ma costringe a una reazione. Il condizionale invece permette di ‘svicolare’ con più facilità.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Contatti

Presto il consenso al trattamento dei dati secondo l'informativa sulla Privacy resa ai sensi dell'art. 13 D. LGS. 196/2003