24
Mar
bambina-diffidente

Come sopravvivere nel mondo dei ‘senza’?

Come sopravvivere nel mondo dei ‘senza’ con la strategia ‘ogni volta’

Gianluca Diegoli, nel suo blog Minimarketing, identifica gli utenti attuali del marketing digitale come ‘senza fedeltà, senza fiducia nei brand, senza pazienza, senza attenzione e senza voglia di sbattersi’.
Dando per scontata l’esattezza dell’analisi, proposta da uno dei maggiori esperti di marketing digitale in Italia, cosa occorre per non schiantarsi contro il muro dei ‘senza’? Occorre comunicare secondo la strategia ‘ogni volta’.

Sei infedele? Ogni volta ti seduco!

Per far funzionare un matrimonio, dicevano le nonne, bisogna riuscire a sedurre il partner ogni giorno come se fosse il primo incontro. Anche l’azienda deve farlo, senza mai cadere nella routine di comunicazioni sempre uguali, o peggio prive di coinvolgimento emotivo.

Sei diffidente? Ogni volta ti convinco!

È sempre più difficile costruire nella mente dei consumatori un substrato di valori stabilmente associato al brand. Se è vero che repetita juvant, qualsiasi comunicazione aziendale in qualsiasi contesto deve far emergere questi valori, e farli percepire come basilari.

Sei di fretta? Ogni volta ti trattengo!

Davvero un’azienda pensa di indurre qualcuno a fermarsi sulla propria comunicazione senza offrire qualcosa che attiri più di una notifica di Facebook, di un post su Instagram, di uno sconto di Groupon, di un invito a un punto vendita nei dintorni? Meditate, gente, meditate.

Sei distratto? Ogni volta ti sorprendo!

Dovrebbe essere sempre e comunque la peculiarità base della comunicazione pubblicitaria, saper catturare l’attenzione in modo efficace nel pochissimo tempo concesso. Se c’è un aspetto del mondo attuale dove è ancora valido il motto back to basics, è questo.

Sei indolente? Ogni volta ti facilito la vita!

Oggi anche la più piccola funzione ha un’apposita app dedicata che risparmia tempo e fatica a chi la usa. A maggior ragione la comunicazione che chiede attenzione e azione deve essere facile da capire e da usare, ancor più del classico bicchier d’acqua!

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Contatti

Presto il consenso al trattamento dei dati secondo l'informativa sulla Privacy resa ai sensi dell'art. 13 D. LGS. 196/2003